Posted on

Tour e Manifestazioni – 2004

evento_n4 (DG Systems Italia Srl - Service Audio/Luci)

Paola & Chiara – “Blu Tour”

 

Dopo il successo di “Festival” del 2002, le 2 sorelle producono un nuovo album “Blu” dall’omonimo successo, che verrà pubblicizzato nel loro nuovo tour chiamato “Blu Tour 2004”.

E’ possibile guardare l’intero show avuto luogo nella tappa di Margherita di Savoia nel video sottostante:

 

Paolo Meneguzzi – “Lei è Tour”

 

Forte del 4° posto a Sanremo, del Disco d’Oro in Italia e del Disco di Platino in Francia, Paolo Meneguzzi si presenta con il “Lei E’ Tour”, nome tratto dall’omonimo album.

G. A. Le Muse – “Parlano da Sole”

 

Ass. La Bottega del Sorriso – “Nisciune è sante, nisciune è diavule”

 

 

Pergamena in Concerto

 

Roberto Vecchioni

Per il “Pergamena in Concerto” del 2004, l’Università di Teramo ha organizzato un evento con Roberto Vecchioni.

Folk Fest

Festival @ Cellino Attanasio con protagonisti: “I Ratti della Sabina” & “Folkabbestia”

 

Castelbasso – Progetto Cultura

Itaru Oki & Rico Goto

Il celebre trombettista giapponese, che ha saputo coniugare la tradizione tutta americana del jazz con le sue origini orientali, con la sua tromba e insieme al piano di Rico Goto, ha evocato l’essenza e l’anima del jazz del Sol Levante.

Niki Nikolai

Tra le voci più eleganti del panorama jazz italiano, proporrà i brani del suo album “Tutto Passa” dalla classicheggiante musicalità sottolineata dal sassofono di Stefano Di Battista e dalle canzoni di Aldo Romano.

Marco Della Noce

Il “ferrarista” dl cabaret Marco della Noce, in un esilarante spettacolo di vita. I suoi compagni di risata come Oriano Ferrari, il comandate dei Noks e Larsen, faranno bordone al cabarettista di Zelig per parlare con ironia della sua vita, iniziata da perito industriale per arrivare alle luci del cabaret.

Damo Suzuki + Zu

In esclusiva mondiale un concerto che segna il connubio tra due delle principali realtà musicali contemporanee: l’improvvisazione vocale del famoso cantante dei Can e l’imprevedibile musica post-rock degli Zu, in uno spettacolo che varca i confini dell’avanguardia, per approdare a scenari musicali inesplorati.

Amalia Grè

L’intensità vocale della Gré evoca atmosfere jazz impregnate di suoni mediterranei. A Castelbasso ha proposto i brani dell’album omonimo, in cui la musicalità della sua voce è esaltata dalla vena poetica dei testi e dagli eleganti arrangiamenti.

 

Moni Ovadia & Carlo Boccadoro

L’eclettico ideatore del teatro musicale, accompagnato dal pianista Carlo Boccadoro, ha analizzato l’influenza della musicalità yiddish ebraica nella canzone americana, dopo l’emigrazione degli Ebrei negli Stati Uniti. Attraverso piccole storie, canzoni, citazioni,, Ovadia alterna momenti recitati a momenti cantati, per raccontare i cambiamenti degli ebrei, dei loro sogni, della loro vita.

Tadashi Endo

Il danzatore giapponese si esibisce in movimenti ipnotici, al limite dell’estetismo, suggeriti dalla musica, avventurandosi in una escursione tra la cultura orientale e occidentale e perseguendo la plasticità della figura senza rischiare la rigidità. L’artista si libera delle regole e danza la sua vita, i suoi sogni, in una ricerca continua di espressione autentica.

Billy Cobham

I ritmi incalzanti del grande batterista panamense in un concerto unico durante il quale è stato possibile ascoltare il suo disco “Spectrum”; alla batteria con quattro bacchette e con una velocità impercettibile ai confini della sperimentazione.

Francesca Reggiani

La comicità creativa di una delle più rappresentative del cabaret italiano in uno spettacolo di donne. Sul palcoscenico si sono incontrate “Donatella Versace”, “Sophia Loren”, “Patti Pravo” per ripercorrere ironicamente attimi di routine al femminile.

San José Taikò

Il ritmo trascinante dei tamburi taikò, strumenti della tradizione giapponese, ha suggerito meravigliose coreografie dei corpi e, in una risonanza inevitabile, ha pulsato il tempo delle emozioni attraverso un percorso musicale di battiti che hanno sconfinato nell’irreale. Un appuntamento unico in Italia.

Nada

La cantante livornese dalla voce calda e grintosa sfida diversi contesti musicali per proporre i brani del suo disco “Tutto l’amore che mi manca”: un melange di musiche e testi che hanno sprigionato forti sensazioni attraverso i segni del rock.

Maurizio Battista

Il ritmo incalzante della sua ironia si è concentrato sul rapporto di coppia. Con l’esasperazione di situazioni dell’ordinaria quotidianità, le sue esilaranti battute hanno voluto arrivare a dimostrare la tesi secondo la quale sono le donne a decidere sempre tutto.

Florian

Teatro Stabile d’ Innovazione in “Le opere complete di William Shakespeare”
In esclusiva nazionale il Florian Proposta ha portato in scena la commedia di tre studenti della Berkeley University che ironicamente ha ripercorso tutte le opere di William Shakespeare. Una cascata di battute, di colpi di scena e di incontri oltre il tempo che hanno visto Capuleti e Montecchi inviarsi minacciosi SMS ed Otello entrare in scena al ritmo di hip hop.

Pacifico

L’atmosfera medievale di Castelbasso è stata pervasa dalla musica creativa, profonda e ironica dell’album “Musica leggera” di un cantante che non si accontenta dell’ovvio ma che da anni va alla ricerca dell’inesplorato.

Angelo Orlando

Attore, regista e sceneggiatore dalla sarcastica teatralità, vanta prestigiose collaborazioni come quelle con Troisi e Fellini, in uno spettacolo graffiante dedicato alle flessioni dell’amore e ai meandri del cuore, “motore-attore” della nostra vita.