Posted on

Tour e Manifestazioni – 2010

Malika Ayane – “Grovigli Tour”

 

Continua il successo arrivato 1 anno prima per Malika Ayane, che nel 2010 vince il “Premio della Critica Mia Martini” a Sanremo, ottiene una nomination agli MTV Europe Music Awards e pubblica un nuovo album chiamato “Grovigli”, Disco di Platino con oltre 70.000 copie vendute a cui fa seguito il tour, di cui possiamo vedere qui sotto uno spezzone dal Teatro Arcimboldi di Milano.

Fabri Fibra – “Controcultura Tour”

 

Il 7 settembre 2010 viene pubblicato il nuovo album “Controcultura” che debutta in 1° posizione e rimane tra le prime 5 per 4 settimane ottenendo il Disco d’Oro. Da quest album usciranno i singoli: Le Donne; Vip in Trip; Tranne Te; Qualcuno Normale. Parte quindi il relativo tour nel novembre dello stesso anno. Qui sotto una foto scattata nel concerto a Firenze:

fabri fibra controcultura live

Valerio Scanu – “In Tutti I Luoghi Tour”

A soli 20 anni è il vincitore del Festival di Sanremo con il brano “Per tutte le volte che… “. Il suo 2010 continua con la nomination “MTV man of the year” e le vittorie del premio “My TRL best video” nei TRL Awards 2010 e 3 premi ai Wind Music Awards. Sarà quindi protagonista de “In Tutti i Luoghi Tour” da aprile a settembre.

Giusy Ferreri – “Fotografie Tour”

 

Arrivata 2° nell’edizione 2008 di X-Factor, propone il suo secondo album “Fotografie” contenente cover di canzoni italiane ed internazionali, ricevendo il Doppio Disco di Platino in Italia e il Disco di Platino in Grecia. Ne consegue il “Fotografie Tour” che la terrà impegnata da maggio ad ottobre. Sotto, un piccolo estratto in un video amatoriale dalla data di Pisa:

Paolo Meneguzzi – “Miami Tour”

 

Miami è il settimo album di Paolo Meneguzzi, dal quale vengono estratti i brani “Imprevedibile” & “Se per te”. L’album viene certificato da un Disco d’Oro e raggiunge la 13° posizione in Italia.

 

Paola & Chiara – “Summer Tour”

 

A distanza di 5 anni dall’ultimo tour, le 2 sorelle tornano in scena in vista del nuovo album “Milleluci” in uscita in autunno. In questo tour le cantanti ripropongono i loro successi dal ’97 ad oggi accompagnate da una band formata da: Andrea Zuppini, Eric Cisbani, Marco Primavera & Lucio Fassino. Sotto, il promo del nuovo tour:

G. A. Le Muse – “Lu ‘mmalate pe finte”

 

Ass. La Bottega Del Sorriso – “Duva sta lu cunije?”

 

Porto Cervo

Anastacia & Simply Red

Come ogni anno, l’Hotel Cala di Volpe offre concerti dai grandi nomi internazionali al suo pubblico. Quest anno è il turno di Anastacia e dei Simply Red.

Di seguito, alcuni articoli sull’evento:

Sotto, il video del servizio andato in onda sul TG2:

Castelbasso – Progetto Cultura

Xabier Iriondo

In bilico tra performance con gli oggetti e concerto, il live in solo dell’indimenticato chitarrista degli Afterhours, Xabier Iriondo, mescola ricerca timbrica, sperimentazione sonora, melodia e destrutturazione. Un caleidoscopico metalinguaggio di suoni e sfumature che sfiorano a tratti il silenzio e a tratti il rumore, in cui il gesto creativo ha origine nella costruzione sapiente dello strumento e si protrae nella manipolazione calda delle sue potenzialità. Una sorta di “tavolo da lavoro” su cui il musicista crea i suoi esperimenti facendo condividere il fascino di gesti che, come rituali, liberano il suono e gli oggetti, anche i più quotidiani, di infiniti richiami e sfumature, suggestioni sonore e visive.

Dente

Amato, chiacchierato, seguito, atteso. Tutto questo e molto altro è Giuseppe Peveri, in arte DENTE. Definito da Rockit “un De Gregori senza barba” e la sua musica indicata come “la colonna sonora per la poesia del vivere quotidiano”, Dente è il nuovo e geniale cantautore che gioca con l’ironia dei gesti e delle parole per prenderti alla sprovvista e fare lo sgambetto ai sentimenti. Ne è la prova lo splendido album “L’Amore Non è Bello”, vincitore del Premio PIMI 2009 come miglior album. Dopo il tutto esaurito in 20 teatri italiani e prima dell’esibizione al prestigioso Nocturama Festival di Siviglia, Dente arriva a Castelbasso con il suo pop stralunato e romantico.

Ex Wave

Luca D’Alberto e Lorenzo Materazzo, due talentuosi musicisti abruzzesi, dopo essersi perfezionati alla Scala di Milano, al Mozarteum di Salisburgo e alla Royal Accademy di Londra, hanno sentito l’esigenza di dialogare con la modernità, dando vita a un progetto unico a livello internazionale: Ex.wave. In meno di due anni dalla loro formazione hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti e dopo il primo disco “Apri gli occhi”, presentano in prima assoluta a Castelbasso il secondo album “Plagiarism”. Questo lavoro, ambizioso e provocatorio, parte dalle atmosfere oniriche e rarefatte del primo disco per approdare in una nuova dimensione, sospesa tra musica visiva e ricerca elettronica. Scenografie video di Fabio Scacchioli.

Jennifer Gentle

Dopo i concerti del tour estivo tenuti a Milano, Bergamo, Roma e Ferrara, arriva a Castelbasso la band psichedelica di Marco Fasolo (unica band italiana firmata dalla Sub Pop, l’etichetta dei Nirvana, Soundgarden, Shins…), con un originale show in duo composto dallo stesso Fasolo, impegnato con voce e chitarra a dodici corde e da Liviano Mos, artefice di magici tappeti sonori creati con tastiere e farfisa. Lo schow, lisergico e fiabesco, presenta il repertorio classico della band, oltre a brani inediti e a bellissime cover di David Bowie e Syd Barrett.

Gina Fabiani Trio

Gina Fabiani, una voce bellissima che rimanda alle voci storiche della musica italiana come Nada e Gabriella Ferri, in trio con Daniele Bazzani (chitarra) e Lorenzo Feliciati (contrabbasso), ha vinto con “Segreto” il Premio Ciampi 2008 come migliore album d’esordio e il Premio Ciampi 2009 come miglior cover di Piero Ciampi. Il Trio interpreta con classe raffinata brani sostenuti da un arrangiamento minimale eppure elegantissimo, dai tratti assolutamente originali, slegati in qualche modo da qualsiasi filone artistico eppure ricchi di richiami alla tradizione cantautorale italiana.

John De Leo

Cantante, compositore, performer, John De Leo è considerato la voce più interessante del panorama musicale italiano dell’ultimo decennio. Una voce-strumento, ora calda, grave, ora acuta, graffiante, le cui fondamenta soul sorreggono un vasto itinerario musicale che spazia dal Jazz al Rock alla Contemporanea. Accompagnato da Fabrizio Tarroni alla chitarra, John De Leo proporrà brani tratti dal suo disco da solista Vago Svanendo e altre riletture di standard jazz amati dal pubblico.